Cos'è Appunti di viaggio?

Una serie di eventi che uniscono l’esplorazione del territorio, la cultura, la storia, le curiosità e gli aneddoti con la ristorazione di qualità e le produzioni tipiche toscane.
Un pranzo o una cena o una degustazione con abbinata una visita guidata ai luoghi del territorio spesso anche poco conosciuti, un trekking, un’attività ludica, un’iniziativa culturale (letture e spettacoli) per conoscere il territorio.

Dove li
trovo?

Clicca i luoghi dove scoprire le tante iniziative di "Appunti di Viaggio".
Scopri le tante iniziative e partecipa insieme a Noi!

Clicca i luoghi dove scoprire le tante iniziative di "Appunti di Viaggio". Scopri le tante iniziative e partecipa insieme a Noi!

Add Your Tooltip Text Here

Scopri il calendario

Scopri tutti gli eventi di “Appunti di Viaggio”
scegli la tua esperienza all’insegna del cibo e della toscanità.

Scopri tutti gli eventi di “Appunti di Viaggio” scegli la tua esperienza all’insegna del cibo e della toscanità.

Appunti di viaggio news

Domenica 1 ottobre 2023 - Acino&Oliva a Querciamatta a Monsummano Terme

Una visita alla tenuta con degustazione
Un evento che si svolgerà alla Tenuta Querciamatta a Monsummano Terme.
Un luogo abbandonato da più di 20 anni, trovato e reinventato.
Un borgo con 4 edifici, ogni struttura con un proprio carattere ma tutti e 4 con un’unica visione.
Il progetto “vede” vino, olio, eventi e hospitality diffusa, con una forte caratterizzazione di arte unita al mondo agreste.
L’intero progetto intende avere un forte connotato di sostenibilità, partendo da un’agricoltura in regime biologico, per rispettare al massimo l’ambiente circondante, più vicina possibile al sistema tradizionale ma con spirito innovativo.
Ristabilire la bio dinamicità di questa terra è l’obiettivo di Querciamatta.
L’evento prevede una visita alla tenuta con un giro in vigna, una spiegazione del progetto, poi visita della cantina e dell’orciaia.
Finita la visita ci sarà la degustazione servita che prevede 4 portate:

  • Assaggio delle etichette della tenuta di olio con piatto di salumi e formaggi
  • Assaggio del Rosè della tenuta con Ribollita toscana
  • Assaggio del D (vino rosso) della tenuta con spezzatino di vitello e fagioli all’uccelletto
  • Castagnaccio

Info e prenotazioni:
Prenotazioni entro venerdì 29 settembre 2023
Toscana Turismo & Congressi/Primavera Viaggi
dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 dal lunedì alla domenica
tel. 3664091762, anche su whatsapp • stefania@primaveraviaggi.it

Costo: 35,00 €

Domenica 16 luglio 2023 – Orsigna: il paese di Tiziano Terzani

L’albero con gli occhi, il Mulino di Giamba e pranzo al ristorante La Selva
Un itinerario per scoprire il paese dell’Orsigna, eletto dallo scrittore e giornalista Tiziano Terzani il luogo dell’anima.
Attraverso un breve trekking si arriverà all’albero con gli occhi, il grande ciliegio su cui Terzani aveva messo due occhi di vetro per spiegare al nipotino Novalis che anche le piante hanno un’anima e vanno trattate con rispetto. All’albero sono appese bandiere tibetane, pensieri e ricordi di chi lo ha visitato; oggi simbolo del raccoglimento e dell’unione con la natura, è un posto magico per staccarsi dalla realtà e dove tutto appare più incantevole.
Ritornando verso il paese dell’Orsigna si percorrerà l’itinerario della Castagna dell’Eco Museo della Montagna Pistoiese: si visiterà il metato e, scendendo lungo il torrente Orsigna, attraversando i due ponti in legno costruiti su progetto di Leonardo da Vinci si raggiungerà il Mulino di Giamba, che sarà messo in funzione per l’occasione.
Infine per concludere la mattinata in bellezza ci sposteremo al ristorante La Selva per un pranzo tipico toscano.

Menù
Antipasto:
Tortino di polenta con mais di montagna, crema di pecorino (Azienda agricola biologica Africo -Spignana) e funghi porcini della vallata
Primo piatto:
Tortelli di ricotta di pecora (Podere Africo azienda agricola biologica -Spignana) con ragù o burro e salvia
Secondo piatto:
Coniglio arrosto (Fattoria La lama -Gavinana)
Patate arrosto di Orsigna (Azienda agricola Arum-Orsigna)
Assaggio di formaggi caprini (Azienda agricola Il Merizzo -Orsigna)
Dessert:
Neccio di farina di castagne di nostra produzione con mousse di ricotta.

Info e prenotazioni:
Prenotazioni entro venerdì 14 luglio 2023
Toscana Turismo & Congressi/Primavera Viaggi
dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 dal lunedì alla domenica
tel. 3664091762, anche su whatsapp • stefania@primaveraviaggi.it

Costo: 28,00 €

Venerdi’ 21 luglio 2023 - appunti di ...CINEMA! A Castiglioncello torna la dolce vita

Un tour che porterà alla scoperta di vicende, aneddoti e personaggi famosi del mondo del cinema e dello spettacolo che hanno vissuto Castiglioncello e hanno lasciato l’indelebile segno del loro passaggio e, alla fine, quasi a voler emulare quegli stessi personaggi, aperitivo a base di una selezione di prodotti del territorio e di piatti tipici come la panzanella.

Venerdi’ 16 settembre 2023 - Tour alla scoperta di una Livorno insolita

Tour alla scoperta di una Livorno insolita, a bordo di un bus rosso con tappe alle botteghe con i loro prodotti tipici livornesi: dagli scagliozzi al “baccellone”, dall’amaro “artista” alle salsicce fatte in loco, passando per il cioccolato, senza disdegnare liquori recuperati dall’oblio della storia recente e aprendoci alle birre artigianali prodotte in loco, la nuova frontiera della qualità a km0.

San Galgano: la spada, la roccia, e i gamberi di fiume

Domenica 17 SETTEMBRE ore 11.00
Domenica 24 SETTEMBRE ore 11.00
Domenica 1 OTTOBRE ore 11.00
Domenica 8 OTTOBRE ore 11.00
Domenica 15 OTTOBRE ore 11.00
Domenica 22 OTTOBRE ore 11.00
Info e prenotazioni:
https://bit.ly/prenotalescoperte – tel/wapp 334 841 8736

Domenica 8 ottobre 2023 - Collesalvetti

Un itinerario immersi nella magia delle sorgenti dell’acquedotto Leopoldino, antico acquedotto settecentesco che si snoda dalle sorgenti di Colognole (fraz. Di Collesalvetti) fino alla città di Livorno.

Domenica 15 Ottobre 2023 (speciale bambini) – Castagneto Carducci/Bolgheri

Torna protagonista la castagna in un evento dedicato ai bambini, con l’obiettivo di avvinare i più piccoli ad un prodotto che non solo è tipico dell’entroterra del territorio, ma soprattutto per raccontare loro come per moltissimi decenni esso abbia rappresentato la base dell’alimentazione di molte famiglie.

Domenica 15 Ottobre 2023 - Pistoia città della musica

Un percorso sensoriale a Pistoia con un pranzo tipico all’Osteria del Can Bianco

Pistoia è una città che vive di musica e melodia, e non è solo quella del Pistoia Blues. Dal XVIII secolo Pistoia diventa fulcro dell’arte organaria e vede, grazie alla presenza delle famiglie pistoiesi Agati e Tronci, la nascita di una scuola organara. Il nostro percorso di “Pistoia Città della musica” inizierà dalla chiesa di S. Ignazio di Loyola (detta anche dello Spirito Santo). Saremo qui accolti dal Maestro don Umberto Pineschi che ci farà ascoltare la voce dei due prestigiosi organi Hermans del 1664 e Ghilardi del 2007 custoditi all’interno della chiesa. Il Maestro ci accompagnerà poi nella visita della collezione, aperta al pubblico solo su richiesta di antichi e pregiati strumenti a tastiera (spinette, clavicembali, virginali, fortepiani) utilizzati dall’ Accademia Internazionale d’Organo e Musica Antica Giuseppe Gherardeschi per la sua attività didattica e concertistica. La nostra passeggiata nella musica proseguirà alla “Fondazione Luigi Tronci – Museo della musica e delle percussioni”. Qui scopriremo la storia della famiglia Tronci che dalla costruzione di organi, passarono a quella di strumenti a percussione in bronzo per teatri, e grandi compositori come Mascagni e Puccini, per arrivare alla costruzione di piatti per le batterie (con la UFIP). Potremo poi immergerci nelle melodie di strumenti musicali provenienti da tutto il mondo, ascoltando le diverse sonorità, scoprendone le forme, le funzioni e provando anche a suonarli. Dopo questa full immersion musicale che ci stimolerà i sensi dell’udito, della vista e del tatto, sarà ora di passare al gusto. Continueremo la nostra passeggiata arrivando al ristorante Osteria del Can Bianco dove ci attenderà un pranzo tipico toscano preparato con prodotti locali.

Menù
Antipasto
Antipasto toscano
Primo
Maccheroni al ragù d’anatra
Secondo
Tagliata di manzo con patate arrosto
Dessert
Cantucci e vin santo
Calice di vino Fattoria di Casalbosco

Info e prenotazioni:
Prenotazioni entro venerdì 13 ottobre 2023
Toscana Turismo & Congressi/Primavera Viaggi
dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 dal lunedì alla domenica
tel. 3664091762, anche su whatsapp • stefania@primaveraviaggi.it

Costo: 25,00 €

Domenica 22 Ottobre 2023 - Collesalvetti

Un pomeriggio all’insegna della degustazione dei prodotti locali, sia quelli biologici dell’azienda ospitante, sia gli altri provenienti dal territorio e dai territori limitrofi iscritti a Vetrina Toscana.

Venerdì 17 Novembre 2023 - “Co’ discorsi ‘un si frigge!” al “Meglio Palaia”

Questo viaggio nella storia e nelle tradizioni pistoiesi inizierà con una cena autunnale preparata con prodotti locali al ristorante Meglio Palaia e proseguirà con uno spettacolo alla ricerca delle origini della poesia vernacolare pistoiese.
Due attori reciteranno sonetti scritti fra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento da autori pistoiesi: da Policarpo Petrocchi che descrive i carbonai che vanno a lavorare in Maremma a “Peo” (Egidio Ricceri) che protesta contro la povertà e il privilegio, dal chimico-farmacista Luca Zei che mette in scena l’ansia di cambiamento che agitava la società di allora a Virgilio Gozzoli che dà prova del suo spirito beffardo e ribelle. Assolutamente sorprendenti saranno i sonetti dedicati alla passione di Cristo, apparsi sul giornale “Il Popolo Pistoiese” in occasione della Pasqua del 1896. Ma soprattutto, nella serata sarà dato adeguato spazio ad “Annarima”, cioè Marianna Agostini, unica donna che abbia composto sonetti in vernacolo pistoiese, nei quali la Pistoia dell’epoca è descritta con un tocco tutto al femminile. Le poesie saranno introdotte e accompagnate da immagini proiettate su un grande schermo. Sarà l’occasione per riflettere -divertendosi- sulla storia e sull’evoluzione della nostra città.

MENU’
Antipasto
Salumi e crostini
Primo
Maccheroni sull’anatra pistoiese
Secondo
Granfritto del contadino (pollo, coniglio, frutta e verdura)
Dessert
Schiacciata fiorentina
Caffè, Acqua, Vino Della Casa

Info e prenotazioni:
Prenotazioni entro mercoledì 15 novembre 2023
Toscana Turismo & Congressi/Primavera Viaggi
dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 dal lunedì alla domenica
tel. 3664091762, anche su whatsapp • stefania@primaveraviaggi.it

Costo: 30,00 € (nel costo è inclusa l’entrata alla Cattedrale dove è esposta l’opera di Raffaello, al museo e alla Gipsoteca, la guida che accompagna i partecipanti nel tour, la colazione e il pranzo)

Domenica 26 Novembre (speciale bambini) - viaggio educativo ed esperienziale all’interno dell’Aquario di Livorno

Un viaggio educativo ed esperienziale all’interno dell’Aquario di Livorno che guiderà i più piccoli in un percorso che dalla conoscenza del mondo marino e dei suoi abitanti li condurrà fino ai loro palati con un pranzo ai sapori del mare.

Domenica 11 Febbraio 2024 - Piazza della Sala nella storia e nella poesia vernacolare

Con questo itinerario scopriremo Piazza della Sala, che tutti i pistoiesi rappresenta il vero cuore della loro città, col suo Pozzo del Leoncino che vi troneggia al centro: ne tracceremo la storia dal medioevo ad oggi.
Da secoli adibita a mercato, l’area conserva nei nomi delle vie che vi convergono (via dei Fabbri, degli Orafi, del Cacio etc.) la memoria delle attività artigianali e commerciali che vi si sono succedute nel tempo.
Le distruzioni belliche e la costruzione negli anni ’50 del “Gabbione” in cemento armato che ne alterò la fisionomia (con il conseguente spostamento del Pozzo del Leoncino in piazza del Duomo) ne segnarono il declino, fino alla rinascita e riqualificazione che venne innestata dall’abbattimento del “Gabbione” e dal ripristino dell’assetto originario della piazza.
Si tratta dunque di un episodio importante di riqualificazione e rigenerazione urbana, tanto che oggi la piazza è a tutti gli effetti il “salotto buono” di Pistoia, punto di ritrovo e di vita sociale dei pistoiesi, pur conservando nel coloratissimo mercato della frutta e verdura che ancora vi si tiene la memoria della sua antica vocazione commerciale.
Alla piazza, al suo mercato, alla sua gente e al suo pozzo sono dedicati numerosi, irresistibili sonetti in vernacolo pistoiese, che saranno recitati nel corso della visita.
Dopo la visita andremo a pranzare al ristorante Le chiavi d’oro, che ci presenterà particolari piatti preparati con prodotti toscani nel seguente menù:

Antipasto
-Antipasto toscano con salumi e formaggi della maremma..
Primo
-Maccheroni pistoiesi al ragù di cinghiale
Oppure
-Pici senesi cavolo nero e salsiccia
Secondo
-Grigliata di carne con patate arrosto
Dessert
Tiramisu
Cheesecake
Millefoglie
Schiacciata fiorentina con crema al limone
Acqua,vino e caffè

Info e prenotazioni:
Prenotazioni entro venerdì 9 febbraio 2024
Toscana Turismo & Congressi/Primavera Viaggi
dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 dal lunedì alla domenica
tel. 3664091762, anche su whatsapp • stefania@primaveraviaggi.it

Costo: 27,00 €

Domenica 1 Ottobre 2023 - Le fortificazioni di Prato: dalla cerchia muraria medievale ai bastioni medicei

Prato

Passeggiata guidata lungo le mura di Prato, con visita al Cassero Medievale e al Bastione di Santa Chiara

Prato conserva ancora per larga parte le mura medievali che circondano il centro storico.
Passeggiata guidata lungo le mura di Prato, con visita al Cassero Medievale e al Bastione di Santa Chiara Andremo alla scoperta del sistema di difesa del centro storico, lo sviluppo del circuito murario e l’inserimento  dei baluardi dopo il Sacco di Prato,  nel periodo fra  ‘300 e ‘500.
Potremo visitare il Cassero medievale, struttura militare trecentesca e il Bastione di Santa Chiara, prospicente via Pomeria, dove a sorpresa potremo ammirare un vasto giardino pensile.

L’itinerario prevede la visita guidata ed a seguire il pranzo.

Programma:
Ritrovo ore 10.00 presso Piazza delle Carceri
Passeggiata di circa 2 ore
a seguire pranzo presso il Ristorante #Megabono – Via Ser Lapo Mazzei, 20 59100 Prato

Menù:

Sformatino di verdure con pomodoro saporito
Tagliatelle al ragù bianco
Girello all’aceto con spinaci
Bicchierno di crema al vinsanto con lingue di gatto.
Acqua, vino, caffè

Costo evento:

30,00 € a persona tutto incluso, da versare al momento della prenotazione

l’iniziativa è rivolta ad un massimo di 20 persone
prenotazione obbligatoria
le prenotazioni sono aperte fino ad esaurimento posti e comunque entro e non oltre il 27 settembre

 

PER INFO E PRENOTAZIONI:
Confesercenti Prato
Tel. 0574 40291
dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 dal lunedì al giovedì
whatsapp 377 1745809
email direzione@confesercenti.prato.it

Domenica 29 Ottobre 2023 - visita guidata al Convitto Nazionale Cicognini

Prato

Il Convitto Nazionale Cicognini di Prato è la più antica istituzione scolastica Statale della città;
Fondato nel 1692 dai padri Gesuiti è stato nei secoli centro di cultura e di formazione del Granducato di Toscana, del Regno d’Italia, della Repubblica Italiana. All’interno si possono ammirare i maestosi corridoi, il refettorio affrescato, la cappella dei collegiali, il teatro e l’elegante sala di ricevimento.

L’itinerario prevede la visita guidata ed a seguire il pranzo.

il programma è in fase di definizione
a breve forniremo tutte le info

 

PER INFO E PRENOTAZIONI:

Confesercenti Prato
Tel. 0574 40291
dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 dal lunedì al giovedì
whatsapp 377 1745809
email direzione@confesercenti.prato.it

SABATO 25 NOVEMBRE 2023 – IL QUADRILATERO DEI MONASTERI E IL MONASTERO DI SAN CLEMENTE A PRATO

Prato

Una passeggiata che alla scoperta del quadrilatero dei monasteri e conventi entro le mura medievali dalla città di Prato, partendo dall’odierno Conservatorio di san Niccolò, un tempo monastero femminile domenicano, soffermandosi sull’antico monastero di santa Caterina da Siena, passando dal Convento di san Domenico e da quello di San Vincenzo e santa Caterina de’ Ricci per poi entrare all’interno del monastero di san Clemente.
Il luogo, fondato nel 1516 da alcune monache benedettine per seguire la riforma di Savonarola.
Un luogo di clausura che apre le sue porte e che ancora oggi, dopo 500 anni, racconta la storia della città unita al coraggio delle donne.

L’itinerario prevede la visita guidata ed a seguire il pranzo.

il programma è in fase di definizione
a breve forniremo tutte le info

 

PER INFO E PRENOTAZIONI:

Confesercenti Prato
Tel. 0574 40291
dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 dal lunedì al giovedì
whatsapp 377 1745809
email direzione@confesercenti.prato.it